Ciao oggi ti porto nel mondo del fitness con questo nuovo progetto legato alla comunicazione social di un gruppo fitness con annessa palestra e coach.

Per questo cliente ho sviluppato tutta la parte legata ai social media e il sito web.

Pronti? Via!

Indice dei contenuti

L’attività in questione è un brand di fitness legato ad un personal trainer.

Gli obiettivi del titolare sono avere un ottimo biglietto da visita virtuale da utilizzare sia per acquisire nuova clientela ma anche per differenziarsi dalle altre palestre.

La piattaforma social utilizzata è Instagram.

C’è una piccola premessa da fare, in passato il titolare ha comprato dei followers fake, parliamo di qualche anno fa quando ancora il fenomeno era sulla cresta dell’onda e poco penalizzato.

Ciononostante il nostro target ideale si trova in una città non gigantesca e la struttura gode già di una buona notorietà (al piano inferiore c’è infatti una piscina) quindi abbiamo detto amen e andiamo avanti.

Definizione della nostra piramide valoriale

Chi mi conosce sa benissimo che non parto in quinta nella comunicazione su Instagram.

Ho quindi chiesto al personal trainer di sedersi 5 minuti e parlare un pò della sua personalità e di definire la sua idea di palestra, io chiaramente capendo il target (principalmente 20-30 anni) ho dato dei consigli.

Siamo quindi arrivati alla conclusione che, chiaramente, non potevamo limitarci a postare foto di gente che si allena ma di far passare alcuni concetti distribuendoli equamente nei singoli contenuti:

  • Socialità: vivere la palestra anche come luogo di aggregazione, quasi come se fosse un pub dove incontri persone che hanno il tuo stesso obiettivo (migliorare la propria condizione fisica, dimagrire, superare sè stessi a livello fisico). Questo si traduce in contenuti dove mostriamo persone che si danno il 5, parlano, ridono, scherzano ecc… .
  • Viaggio: identificare la palestra come se fosse una sorta di nave dove con i tuoi compagni compi un viaggio verso i vostri obiettivi. Questo si traduce con foto dove le persone si aiutano a fare gli esercizi tra di loro, il coach mostra come fare correttamente le flessioni oppure ancora due persone che danno un consiglio ad un ragazzo o ragazza appena iscritta.
  • Professionalità: il coach preme molto per far emergere la sua persona, foto in cui motiva i ragazzi, chiacchiera con loro (magari tipo mentre lui è al centro o comunque situazioni dove tutti guardano lui che parla). In questo modo diamo il messaggio di leadership, di capo del branco. Importante di tanto in tanto citare le certificazioni ottenute, premi ecc… .

In questo caso il copywriting persuasivo è fondamentale, inutile negarlo. Ho identificato un fotografo professionista, dato un mood a livello fotografico alle foto ma comunque le caption sono fondamentali.

Possiamo avere le foto più belle del mondo ma su Instagram realizzare una bella caption citando magari il ragazzo o ragazza che appare in foto da un’ottima spinta alle interazioni.

Diciamoci la verità, trovandoci in palestra, le persone amano far vedere le parti migliori di sè, non a caso privatamente o in chat arrivano chiare richieste di ragazzi che chiedono:“fammi una foto mentre sollevo il bilanciere, inquadra il braccio e taggami”.

Questo spinge anche le interazioni indirette ovvero riusciremo a raggiungere anche gli amici di questo ragazzo e farci conoscere da nuove persone.

Profilo di As Team: https://www.instagram.com/angelo_sanfilippo_team/

Stories in evidenza

Un buon profilo Instagram prevede anche delle stories in evidenza originali e attrattive. Abbiamo selezionato diverso materiale e ci siamo concentrati su queste storie:

(le storie con un * non sono ancora complete al 100% o potrebbero essere modificate a breve)

  • Prima/dopo: sostanzialmente è fondamentale. Una storia che mostra la condizione fisica precedente all’iscrizione in palestra e quella dopo. In una palestra le persone vogliono capire se pagando ottengono risultati, quale modo migliore se non far proprio vedere il cambiamento di chi è già dentro?
  • Approccio: le metodologie che il coach usa quando un nuovo ragazzo o ragazza si iscrive in palestra. Solitamente c’è una semplice spiegazione della scheda, il titolare invece esegue delle analisi a livello di grasso corporeo, intervista la persona sulla sua alimentazione e tanti altri sondaggi per delineare il profilo di una persona. In questa storia spieghiamo tutto questo e mostriamo professionalità facendo capire che sappiamo il mestiere che facciamo. *
  • Voi: una storia con gli UGC (User Generated Content), i ragazzi in palestra stanno sempre con lo smartphone in mano (assurdo) e fotografano momenti mentre si allenano o scherzano con i loro compagni. Abbiamo raccolto tutte queste stories in cui ci hanno taggato e messe in un’unica storia in evidenza (social proof).
  • Chi sono: la storia del titolare, paradossalmente compie il viaggio dell’eroe, per chi non lo conoscesse si tratta di un racconto dove il protagonista parte, ad esempio, per una missione ma per la strada incontra diverse difficoltà e vive una vita fatta di vittorie-sconfitte-vittorie-sconfitte continue. Alla fine però, dopo un lungo percorso ad ostacoli, riesce a raggiungere il suo obiettivo. In questo caso la storia del coach si lega con la sua vita personale che dopo una delusione d’amore e un periodo un pò di crisi lo ha portato al cambiamento e al raggiungimento del suo sogno.
  • Quarantena: serie di esercizi da svolgere a casa in caso di lockdown o quarantena. *

Come vedi si possono fare veramente tante cose interessanti in una palestra e non mostrare soltanto persone che si allenano! Per il futuro la mia intenzione è di implementare questa tipologia di stories:

  • Recensioni: riunire in una storia messaggi, recensioni e feedback degli utenti per creare social proof.
  • Awards & Goals: il coach ha portato atleti a partecipare a concorsi, competizioni e gare di body building, sarebbe un ottimo risultato da mostrare sopratutto a nuovi potenziali clienti.
  • Consigli alimentari: il titolare realizza anche delle schede di alimentazione, dare dei piccoli consigli magari su cibi che non fanno ingrassare tanto o che sono utili per la palestra aiuta tanto a mostrare professionalità.

IGTV

Quando approccio un nuovo cliente voglio fargli capire le potenzialità della piattaforma di Instagram. In particolare ho voluto premere su creare contenuti su IGTV, siamo talmente concentrati su questa piattaforma che vogliamo sperimentare tutte le possibilità che ci offre.

Al momento stiamo facendo delle interviste a diverse tipologie di persone:

  • Atleti che raccontano il loro percorso, da dove sono partiti e come sono migliorati tramite questa specifica palestra.
  • Ragazze iscritte da non troppo tempo che danno feedback su come si trovano.
  • Persone straniere, per comunicare un messaggio di integrazione, progressista, empatia e socialità all’interno della palestra. Un luogo dove puoi sentirti a casa anche se ti trovi a tanti Km di distanza.

Le interviste sono pubblicate 1 volta a settimana, al momento ne abbiamo messe 2 ma sono state già programmate le prossime.

Sito web

Per AS Team ho anche sviluppato un sito web in grado di offrire le informazioni giuste all’utente target.

Ho focalizzato molto su Angelo, il coach, oltre che ovviamente sulla grande community presente in palestra.

Tramite Elementor ho creato una gallery guidata con i più recenti scatti fotografici delle persone che si allenano insieme al personal trainer, successivamente ho collegato un bottone Whatsapp per richiedere l’acquisto del pacchetto di consulenze con Angelo.

Tutto avviene tramite Whatsapp, uno strumento che il cliente ritiene il più idoneo e veloce per questo genere di acquisto.

Sito web: https://www.asteam.it/

Risultati

Le conversioni avvengono, come detto, offline ma posso assicurarvi che il coach è letteralmente pieno di clienti, nuove richieste e deve spesso dire di no a tante persone.

Tuttavia condivido con voi alcuni messaggi di richiesta informazioni, complimenti, commenti e UGC.

Metto le foto qui sotto.

Non consideriamo più di tanto l’engagement dato che il titolare ha preso in passato dei fake followers, non posso mettere link a screenshot ma potete scrivermi in privato per vedere quali hanno generato discussioni.

Obiettivi futuri: dare una bella pulita ai followers e alzare l’engagement per essere l’unica e sola palestra in città ad essere sempre ben visibile online.

Se hai domande scrivimi!

 


 

Anthony Bella

Copywriter | SEO | Social Media Manager

Nato a Cesena il 27/03/1994 e appassionato fin da piccolo di marketing e tecnologia. Ho collaborato con numerose aziende italiane in progetti di comunicazione, tra queste ricordo: Kunstdunger, Cream Creativi Mediterranei, Salone da Favola e OTO Agency.

Sono un grande appassionato di food marketing e ho lanciato come social media marketer diverse pizzerie in tutto il mondo tra cui Pizzeria Risìu (Scicli, Sicilia), Pizzeria Dacciuntaglio (Cadine, Trento), Pizzeria da Massimo (Illasi, Veneto), La Pizza de Savoretti (Guayaquil, Ecuador) e Pizzeria 4 Stagioni (Moudon, Svizzera).

Contattami alla mail: anthonybella1994@gmail.com

 


 

Altri casi studio:

  • Caso studio lancio 4 pizzerie con successo

    In questo caso studio ti illustrerò come ho lanciato 4 pizzerie attraverso i social con grande successo. Da dove ho iniziato? Innanzitutto mi siedo a tavolino insieme al cliente per capire quali sono i valori della sua pizzeria, cosa lo differenzia, la sua storia professionale. Non possiamo più pensare di andare nel mercato, aprire una […]

    Leggi ora


  • Caso studio Instagram, Pizzeria da Massimo

    Ciao oggi ti porto un mio caso studio per Instagram. L’attività in questione è una pizzeria d’asporto che si trova a Illasi, un piccolo paesino vicino Verona. Gli obiettivi del titolare sono aumentare il bacino di clienti e spingere il profilo Instagram della pizzeria, a livello di visione futura vorrebbe implementare dei piccoli lanci per […]

    Leggi ora


  • Come scrivere un articolo in ottica SEO, la mia guida

    Ciao oggi ti porto dentro la mia logistica per la creazione di un articolo in ottica SEO e redazione di un piano editoriale lato blog. Negli ultimi 5 anni ho scritto per diverse aziende e combinando le strategie SEO con il copywriting si possono raggiungere ottimi numeri a livello organico. Il paid advertising rimane sicuramente […]

    Leggi ora